Wednesday, January 11, 2006

...il giorno salvato



...credo sia giunto il tempo di parlare della cosa che maggiormente ci unisce, che ci tiene svegli la notte e ci fa allungare la strada per attendere la fine di un brano, che ci profuma la mente e ci addormenta il cuore... la musica non cambierà il mondo (il vostro mondo!), io oramai sono compromesso! la musica non cambia la vita ma salva i giorni, i mattini e i densi pomeriggi... e le notti poi! e allora se è giunto il tempo io dirò la mia e a voi la replica... il giorno salvato da un disco lontano, ritrovato e già amato... Linda Perhacs e i lontani anni '70, la California e un sogno ancora intatto... il disco si intitola "Parallelograms" e da poco qualcuno lo ha pure ristampato... lascio ad altri i dati tecnici e la pura critica, io resto dietro le mie palpebre chiuse e annuso l'aria che già profuma... la voce è di seta e cristallo, il sogno è lì e già lontano... basta così! cercatelo, trovatelo o vendete l'asciugacapelli per procurarvi il denaro... scambiatelo o barattatelo ma fate in modo che abbia a che fare con la vostra vita, è solo un piccolo consiglio! Vi aspetto calamari, parlatemi dei vostri sogni... iniziatemi!

3 Comments:

Anonymous mr.crown said...

press con questo post hai annichilito tutti. nessuno sembra aver trovato le parole per risponderti. io mi sono rifugiato in songs of love and hate e sto ancora cercando di trovare l'album di questa linda...

1:49 AM  
Blogger Morphine said...

Già il nome Linda mi piace... Ma senza il tuo aiuto, Press, mi sa che l'album mica lo trovo... Me lo metti in lista? Thanx! A proposito, ti devo parlare di una questione delicata (ma in privato)

5:07 AM  
Blogger mr.crown said...

finalmente ho trovato una copia dell'album della peracs. devo ammettere che sono diventato pazzo a cercarlo e che per assurdo ce l'aveva una della ragazze che fa il corso di meditazione con me...

4:50 AM  

Post a Comment

<< Home