Monday, January 01, 2007

the sons of lee marvin


il culto di lee marvin è uno dei più sentiti dai calamari, l'indimenticabile maggiore reisman a capo della sporca dozzina rimarrà per sempre nei nostri cuori. la leggenda narra che anche robert aldrich (che fine ha fatto baby jane ?) fosse uno dei nostri antenati.
ma questa è un'altra storia.

evidentemente non siamo soli e sarebbe assurdo pensarlo. dai rosacroce ai vedovi neri la storia delle associazioni segrete con i loro riti e rituali è una delle più varie, affascinanti ed eterogenee, che si sviluppa all'ombra di un mondo che non brilla di luce propria.


i segreti poi, in forma ludica sono tanto innocui quanto divertenti ed è per questo che voglio introdurvi ad una delle più prestigiose ed ambite società segrete di cui sono a conoscenza:
the sons of lee marvin.

fondata da jim jarmusch agli inizi della sua carriera , ne fanno parte tom waits e john lurie.
altri membri potrebbero essere richard bose, nick cave, iggy pop, thurston moore, mickey rourke e neil young che a vario titolo hanno effettivamente collaborato con jjarmusch nel corso della sua carriera.

è difficile entrare a far parte di questa ambitissima società segreta? sì e no. uno dei criteri fondamentali per accedervi è la somiglianza fisica (look like) vera o presunta con lo stesso lee, in modo da poter essere effettivamente credibili nella parte dei suoi possibili figli. da qui una logica esclusione di aspiranti candidate femminili. non meno importante una strong-attitude alla lee marvin

alcune testimonianze:

"A secret organization exists called The Sons of Lee Marvin - it includes myself, Tom Waits, John Lurie, and Richard Bose. We're initiating Nick Cave into it too. There are many honorary members too. I have a good story about it. Six months ago Tom Waits was in a bar somewhere like Sonoma County in Northern California, and the bartender said, 'You're Tom Waits, right? A guy over there wants to talk to you.' So Tom started getting a little aggressive: 'What the fuck do you want to talk to me about? I don't know you.' And the guy said, 'What is this bullshit about the Sons of Lee Marvin?' Tom said, 'Well it's a secret organization and I'm not supposed to talk about it.' The guy said, 'I don't like it.' Tom said, 'What's it to you?' The guy said, 'I'm Lee Marvin's son' - and he really was. He thought it was insulting, but it's not, it's completely out of respect for Lee Marvin."
~ Jim Jarmusch: "Jim Jarmusch's Guilty Pleasures:" Film Comment, May-June, 1992, pp 35-37.

"Just the idea of Marvin's characters being outsiders and very violent appeals to me. Some seem to have a very strong code - even if it's a psychotic one - that he follows rigidly."
~ Jim Jarmusch: "Jim Jarmusch's Guilty Pleasures:" Film Comment, May-June, 1992, pp 35-37.

"We are both members of an organization called the Sons of Lee Marvin. It's a mystical organization and they have a New York chapter, and we met at one of the annual meetings. It's some where between the Elks Club and the Academy Awards."
~ Tom Waits: Rolling Stone: Nov. 6, 1986.

mr.crown

4 Comments:

Anonymous Richard P. Feynman said...

Fonderemo l'associazione "Sons of Mr Crown".

Purtroppo "Sons of Pressapoco" esiste già Francia...

12:24 PM  
Blogger pressapoco said...

Buon 2008 a tutti!
Del resto il 2007 è partito male e finito peggio!

3:54 PM  
Anonymous Anonymous said...

Dunque i calamari neri assomigliano a Lee Marvin?

7:48 AM  
Anonymous mr.crown said...

purtroppo no

5:20 PM  

Post a Comment

<< Home