Sunday, March 25, 2007

the devil's rejects





"I am the devil, and I am here to do the devil's work"


in attesa di quel grindhouse che vedrà ancora una volta in cabina di regia la coppia san quentin tarantino e robert potrei fare di più rodriguez che cercherà di rinverdire i fasti di pulp fiction, mi sono gustato lo sfolgorante seguito del maledetto la casa dei 1000 corpi. ancora una volta rob zombie in cabina di regia.




se avete amato dal tramonto all'alba, john carpenter's vampires, near dark, texas chainsaw massacre, ma anche thelma&louise, fire walk with me e il cinema di sam peckinpah e non riuscite a fare a meno di subire il fascino del reverendo manson, quello vero, questi sono i 100 minuti giusti per scolarvi un six pack mentre vi ingozzate con sudici pop corn, comodamente sprofondati sul divano, e sullo schermo si susseguono freneticamente fughe, massacri, torture, vendette, clown, pervertiti, freaks, sceriffi psicopatici, ritardati mentali, tette e culi e troie. dialoghi che farebbero impallidire il più sozzo dei camionisti.

un road movie epico e maledettamente riuscito.




Death walks behind. Hell waits ahead.

colonna sonora che più sudista non si può tra allman brothers band, kitty wells, terry reid, buck owens, otis rush, elvis bishop, e un finale da pelle d'oca sulle note di free bird dei lynyrd skynyrd.


A Tale of Murder, Madness and Revenge.


un cast di prim'ordine per i fans dei b-movies e una sfilza di cameo alcuni nemmeno accreditati
Regia: Rob Zombie
Interpreti: Sid Haig, Bill Moseley, Sheri Moon Zombie, Ken Foree, Matthew McGrory, Leslie Easterbrook, Geoffrey Lewis, Priscilla Barnes, William Forsythe, E. G. Daily, P.J. Soles, Deborah Van Valkenburgh, Mary Woronov
USA 2005 - durata 101'

MPAA Rating:
R for sadistic violence, strong sexual content, language, and drug use.

incredibile come negli stati uniti si sia beccato una R mentre in italia nemmeno un vm14. probabilmente e fortunatamente nessuno si è preso il disturbo di guardarlo prima di distribuirlo.

curiosità: il titolo originale "the devil's rejects" è stato tradotto in italia "la casa del diavolo"

Ponte Pattoli è la sede della quinta circoscrizione del Comune di Perugia, che comprende anche le frazioni di civitella benazzone, Morleschio, Cordigliano, Ramazzano - Le Pulci, Casa del Diavolo e Resina. Ha circa 4.600 abitanti, distribuiti su una superficie di 41 km².

7 Comments:

Blogger Kekko said...

non l'ho ancora visto! ci rendiamo conto? for fuck's sake...

5:14 AM  
Blogger diego said...

post fottutamente crowniano.

7:26 AM  
Blogger pressapoco said...

io che credevo che Arsenico e vecchi merletti fosse la cosa più cruenta che potessi vedere...
attendo la mia copia, però senza popcorn!

7:51 AM  
Blogger mr.crown said...

press ti piacerà. a volte dovrai socchiudere gli occhi ma di sicuro gradirai. groucho c'entra eccome.

9:13 AM  
Blogger pressapoco said...

basta che non ci sia del sesso, della violenza, della droga, del sadismo, del satanismo, dialoghi sciocchi e paesaggi americani....

9:52 AM  
Blogger mr.crown said...

tranquillo

9:58 AM  
Anonymous riccardo said...

sì,"il tranquillo è morto inculato" (op. cit. saggezza popolare romana)

12:07 PM  

Post a Comment

<< Home