Tuesday, May 29, 2007

la terra dei ragni


Finalmente, dopo 18 anni, riesco a vedermi gli Slint live (all'Estragon, aperti da un Alexander Tucker da panico). Una roba indimenticabile. Dire che quel suono ora ha perso la sua carica innovativa non ha senso, questi sono ancora avanti anni luce. Il post rock è post da eoni? Ma quale post rock? Gli Slint si erano già sciolti quando tutti si stavano ancora chiedendo che cazzo era successo in quei due anni, quando ancora post-rock non esisteva nemmeno come concetto. Agli Slint sono bastati due dischi e mezzo tra l'89 e il '91 per entrare nella leggenda, per essere un pezzo cardine della musica contemporanea. La rivoluzione di Brian McMahan, Britt Walford, Ethan Buckler, Todd Brasher e David Pajo (molti provenienti dagli Squirrel Bait) prende forma in due colpi di genio come Tweez (uscito nel 1989 ma registrato nell’87) e Spiderland (con spettacolare fotografia in copertina scattata da un certo Will Oldham). Iconoclastia pura, un suono pauroso che parte da un concetto hardcore, si porta dietro post punk, prog, jazz, psichedelia, avanguardia, improvvisazione e rumore, e mette tutto da un’altra parte, in una dimensione cerebrale, rallentata, nuova. Imprescindibili. Dopo Pere Ubu, miglior concerto del 2007.

10 Comments:

Anonymous manser said...

ben detto. io li avevo visti qualche anno fa e sottoscrivo..il post rock non c'entra nulla. Anche se tralascerei tweez. E' spiderland IL disco. Sicuramente tra i dieci album più belli degli ultimi 20 anni. Dal 1987, sì dai non credo di aver esagerato. E indipendentemente dai gusti.

1:37 AM  
Blogger Kekko said...

continuo a ricordare con un certo qual distacco il concerto di qualche anno fa al TPO, un gruppo sul palco distante anni luce da ogni tipo di coinvolgimento. la versione sonora hifi di un cazzo moscio.

(certo, pur sempre hi-fi. professionalissimi, sì. vabbè.)

3:24 AM  
Blogger pressapoco said...

assente

3:48 AM  
Anonymous Anonymous said...

Immensi

5:30 AM  
Anonymous PD said...

tweez però ha avuto un impatto più forte. spiderland la conferma, la chiusura del cerchio

6:37 AM  
Blogger chris said...

per la data all'estragon vale lo stesso commento di kekko

8:28 AM  
Blogger diego said...

non c'ero... come al TPO, non ho capito i motivi e la necessità di questa reunion.
Seppur la mia opinione su cosa sono stati gli Slint è ben chiara.

9:34 AM  
Blogger mr.crown said...

pere ubu - miglior concerto del 2007.
slint - un buon dvd

11:22 AM  
Blogger pressapoco said...

brandelli di calamari verso Shellac...
il rock era già morto...
anzichè post-rock direi POST-MORTEM...

11:49 AM  
Blogger chris said...

calamari domani vi aspetto alla festa 90 all'hana bi!

5:29 AM  

Post a Comment

<< Home