Monday, February 12, 2007

love is the greatest joke


Sarà la rapinosa voce di Francesca Amati, frontwoman del gruppo ravennate Comaneci, a scaldare le atmosfere del secondo party dei Calamari Neri, questa volta al Diagonal di Forlì, mercoledì 14 febbraio, incidentalmente anche festa di San Valentino. E, per una volta, mi affido alle parole di un amico scriba per descrivere la musica che aprirà la serata calamaro-valentina. "Terzetto piuttosto anomalo – alla Amati (voce e chitarra) si aggiungono Andrea Carella (chitarra e tastiere) e Jenny Burnazzi (violoncello) – i Comaneci emergono prepotentemente e inaspettatamente dal sottobosco dell’autoproduzione ravennate nella primavera del 2004, in virtù di un demo omonimo di sorprendente bellezza. Il cantato in inglese della Amati – delicatissimo e un po’ roco, tra Shannon Wright e Chan Marshall – incede sinuoso e sornione, a volte quasi sussurrato, tra sonorità che affondano le radici nella tradizione statunitense (western, country) per approdare alla tessitura di trame tenui e malinconiche, sospese in un’eterea e avvolgente impalpabilità. Suoni rallentati, quelli del terzetto ravennate, un folk acustico spesso intriso di tinte scure e ipnotiche che si estrinseca in un mazzo di canzoni – Arthur e Beautiful Strength su tutte – davvero impensabili per una band (italiana poi) all’esordio autoprodotto (ma l'album nuovo è finito...). Tanti i riferimenti stilistici, seppure tangenziali: Mazzy Star, per esempio, o Neko Case, come pure certi Low. Ma in realtà è proprio il risultare niente affatto oleografici che fa dei Comaneci un caso anomalo della scena indie italica, slegato da riferimenti autoctoni e con un potenziale di talento ancora solo intravisto che può solo far ben sperare. E anche dal vivo il gruppo non paga dazio all’inesperienza, riuscendo la Amati a destreggiarsi con scioltezza tra toni bassi e repentine impennate d’acuto, mentre la padronanza tecnica di Carella e Burnazzi cesellano un fine contrappunto."

3 Comments:

Blogger pressapoco said...

(cal)amaro amore...

9:58 AM  
Blogger Morphine said...

Finalmente posso dirlo: fuck love, let's fuck!

10:10 AM  
Anonymous mr.crown said...

ecco non mancheremo, ancora una volta con soluzioni inaspettate e visioni d'altri tempi e omaggi che entreranno nella storia.

3:55 PM  

Post a Comment

<< Home